A Jesi, nelle Marche, per conoscere il “One man band” della personalizzazione.

Gianluca Mazzarini   |   Italia

Gianluca Mazzarini, titolare della Tipolitografia Mazzarini di Jesi (AN). Gianluca Mazzarini, titolare della Tipolitografia Mazzarini di Jesi (AN).

Siamo nel centro storico di Jesi, nell’entroterra marchigiano del Centro Italia: una terra ricca di storia, fermenti culturali e sperimentazioni artistiche. Siamo qui per incontrare Gianluca Mazzarini, titolare della Tipolitografia Mazzarini. Fin da subito, si rimane colpiti dall’ampia varietà di applicazioni creative esposte all’interno della sua bottega di arti grafiche; e che, a realizzarle, sia un’unica persona: Gianluca, appunto. Pertanto, diventa interessante approfondire come è nata la sua attività.

“La nostra azienda nasce qui, nel nostro territorio, ormai 40 anni fa. All’inizio come tipografia tradizionale, creata dalle mani di mio padre - tipografo. Poi, nel tempo ci siamo evoluti.”

Quindi, Gianluca ci illustra la storia della sua attività, raccontando il passaggio dalla stampa digitale di piccolo formato a quella di grande formato. Dal “roll to roll” su carta alla stampa da esterno, passando per la stampa UV in piano di piccolo formato con Roland LEF-20. Fino ad arrivare alla recente scoperta della stampa flatbed di grande formato e l’adozione di una LEC2-640S-F200 .

Verifica della qualità di stampa, effettuata con Roland VersaUV LEC2-640S-F200 S-Series. Verifica della qualità di stampa, effettuata con Roland VersaUV LEC2-640S-F200 S-Series.

“Passare alla stampa flatbed, con Roland, ci ha aperto un nuovo mondo, fatto di potenzialità illimitate.”

Gianluca sottolinea infatti come - grazie alla sua Roland VersaUV LEC2-640S-F200 Serie S - abbia potuto iniziare a stampare su materiali rigidi, superfici in legno e oggetti, espandendo il suo business in più mercati. La serie S di Roland, infatti, consente di stampare su diverse superfici e oggetti con uno spessore fino a 20 cm. Inoltre, Mazzarini ha potuto affiancare alla sua LEC-2 una fresa per il taglio in piano, che gli ha permesso di finalizzare alcuni lavori, ad esempio cordonando e tagliando il cartoncino stampato. Così, oggi Gianluca può realizzare anche espositori, packaging creativi e multicolore. Gianluca mette a fuoco un particolare aspetto della LEC2-640S-F200:

“questa macchina ha un bellissimo pregio: ti permette di realizzare dei piccolissimi dettagli, con un’altissima risoluzione e precisione.”

Personalizzazione di un portachiavi mediante la stampante flatbed LEC2-640S-F200 Serie S. Personalizzazione di un portachiavi mediante la stampante flatbed LEC2-640S-F200 Serie S.

È un punto di forza importante della LEC-2 - quello evidenziato da Gianluca - il quale apprezza molto la possibilità di stampare su oggetti come una penna o un portachiavi, beneficiando di un’altissima qualità di stampa. Questo risultato si ottiene grazie agli inchiostri EUV5 - a bordo della Serie S - che offrono una combinazione di quadricromia, arancio e rosso, con un ampio gamut riproducibile e un’altissima definizione del dettaglio.

Stampa e nobilitazione UV per un espositore da banco, con Roland LEC-2 S-Series. Stampa e nobilitazione UV per un espositore da banco, con Roland LEC-2 S-Series.

Mazzarini tiene anche a farci sapere che ha trovato in Roland LEC2-S le caratteristiche che stava cercando: versatilità, semplicità di gestione e alta qualità di stampa, unita a una seria assistenza post-vendita.

“Finalmente avevamo di fronte un’azienda che, oltre a fare dei prodotti di altissima qualità, aveva anche la filosofia che piaceva a noi: era capace di darci un supporto tecnico vero, reale e concreto.”

Certamente, l’aspetto dell’assistenza tecnica è un fattore da non trascurare al momento di scegliere una periferica professionale per la propria attività. Attività che, per Gianluca, è fondata sul binomio creatività-tecnologia, e si esprime attraverso un ampio ventaglio di applicazioni che soddisfano le molteplici esigenze dei suoi clienti. Dice infatti Gianluca:

“l’artigiano di oggi è un artigiano tecnologico che conserva il suo saper fare. Un saper fare amplificato dalla tecnologia giusta, per creare e vendere un prodotto che si stacchi dalla guerra barbara dei costi.”

Gianluca Mazzarini, all’interno del suo punto vendita, tra applicazioni creative e nuove ispirazioni. Gianluca Mazzarini, all’interno del suo punto vendita, tra applicazioni creative e nuove ispirazioni.

E questa “guerra barbara dei costi” può essere vinta - a detta del nostro artigiano tecnologico - solo realizzando un prodotto unico, il cui valore è dato da un alto contenuto di creatività e originalità. Un prodotto che punti decisamente all’eccellenza.